La Cessione del V dello stipendio o della pensione, è una formula particolare di prestito personale a tasso fisso. Si chiama così perché il debito contratto viene rimborsato attraverso una trattenuta, in busta paga o sulla pensione, di importo non superiore appunto ad un quinto del mensile netto.

CHI PUÒ RICHIEDERLA?
Dipendenti privati, pubblici, statali e pensionati.

I REQUISITI DA POSSEDERE?
Avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

NEL CASO CI SIANO STATI DISGUIDI FINANZIARI?
Questa formula di finanziamento è a firma singola ed è ottenibile anche in presenza di protesti, pignoramenti e segnalazioni in banche dati.

SE HAI GIÀ UN FINANZIAMENTO IN CORSO?
La cessione del V può essere affiancata ad altre forme di finanziamento.

CHE IMPORTO È POSSIBILE OTTENERE?
L’importo massimo richiedibile è di 75.000 € a patto che il rientro del debito venga effettuato in massimo 120 mesi con una rata che non supera la quinta parte del reddito netto mensile.

È PROTETTA DA COPERTURA ASSICURATIVA?
Si, viene stipulata un’assicurazione, il cui premio è compreso nella rata stabilita, per il rischio impiego e vita in modo da tutelare il richiedente e i suoi familiari.

COME AVVIENE IL RIMBORSO DELLE RATE?
Le rate saranno pagate attraverso una trattenuta mensile direttamente sullo stipendio o sulla pensione.

QUALI SONO I DOCUMENTI NECESSARI PER LA RICHIESTA?
– Documento di identità
– Tessera sanitaria
– Busta paga o cedolino della pensione

    Prendo atto dell'informativa privacy per il trattamento dei dati personali

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per ricevere informazioni, comunicazioni commerciali, ricerche di mercato e offerte di prodotti e servizi

    La Cessione del V dello stipendio o della pensione, è una formula particolare di prestito personale a tasso fisso. Si chiama così perché il debito contratto viene rimborsato attraverso una trattenuta, in busta paga o sulla pensione, di importo non superiore appunto ad un quinto del mensile netto.

    CHI PUÒ RICHIEDERLA?
    Dipendenti privati, pubblici, statali e pensionati.

    I REQUISITI DA POSSEDERE?
    Avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

    NEL CASO CI SIANO STATI DISGUIDI FINANZIARI?
    Questa formula di finanziamento è a firma singola ed è ottenibile anche in presenza di protesti, pignoramenti e segnalazioni in banche dati.

    SE HAI GIÀ UN FINANZIAMENTO IN CORSO?
    La cessione del V può essere affiancata ad altre forme di finanziamento.

    CHE IMPORTO È POSSIBILE OTTENERE?
    L’importo massimo richiedibile è di 75.000 € a patto che il rientro del debito venga effettuato in massimo 120 mesi con una rata che non supera la quinta parte del reddito netto mensile.

    È PROTETTA DA COPERTURA ASSICURATIVA?
    Si, viene stipulata un’assicurazione, il cui premio è compreso nella rata stabilita, per il rischio impiego e vita in modo da tutelare il richiedente e i suoi familiari.

    COME AVVIENE IL RIMBORSO DELLE RATE?
    Le rate saranno pagate attraverso una trattenuta mensile direttamente sullo stipendio o sulla pensione.

    QUALI SONO I DOCUMENTI NECESSARI PER LA RICHIESTA?
    – Documento di identità
    – Tessera sanitaria
    – Busta paga o cedolino della pensione

      Prendo atto dell'informativa privacy per il trattamento dei dati personali

      Autorizzo il trattamento dei miei dati personali per ricevere informazioni, comunicazioni commerciali, ricerche di mercato e offerte di prodotti e servizi